Roma, svaligiavano i distributori dell'Atac: arrestate 11 guardie giurate

Riuscivano a rubare tra i 250 e i 500 euro al giorno, impossessandosi di banconote e monete dei distributori di biglietti dell'Atac a Roma. Undici guardie giurate sono state arrestate per peculato e simulazione di reato dalla Guardia di Finanza della Capitale. Per altre due è scattato l'obbligo quotidiano di presentazione alla polizia giudiziaria. Si tratta di dipendenti della società di vigilanza che gestiva i servizi di prelievo, ricarica, trasporto e vigilanza dei biglietti dei mezzi pubblici e del denaro delle casse automatiche di proprietà dell'Azienda per i Trasporti Autoferrotranviari del Comune capitolino. Gli indagati attraverso stratagemmi e approfittando della vetustà delle macchine emettitrici di biglietti, si intascavano banconote e monete, spesso anche non rendicontate dal contatore elettronico.