Totti, il cucchiaio incredibile