Di Biagio: «Chiamatemi pure traghettatore, ma io mi sento ct. Buffon? Gli ho chiesto di continuare»

Prime parole da ct della nazionale per Gigi Di Biagio. "Io traghettatore? Chiamatemi pure come volete, è l'ultimo dei problemi. Sono l'allenatore della nazionale A e devo fare qualcosa di buono", ha detto Di Biagio che poi ha spiegato di voler chiamare ancora Gigi Buffon. "Uno come lui non è giusto che smetta con la partita con la Svezia. Gli ho proposto di fare ancora qualche partita per prendere una decisione più avanti".