Starbucks, l'arresto dei due afroamericani

Bufera su Starbucks dopo un episodio di razzismo che ha coinvolto due afroamericani, arrestati in un locale di Philadelphia per un futile motivo. I due avevano chiesto di usare il bagno prima di ordinare. I commessi li hanno invitati a lasciare il negozio, ma ricevendo un rifiuto hanno chiamato la polizia che ha arrestato i giovani afroamericani. Alcuni clienti hanno girato dei video con i telefonini che sono diventati virali. il ceo di Starbucks, Kevin Johnson, ha chiesto scusa definendo l'episodio riprovevole.