Race for the Cure, la storia di Maria Teresa: «Siamo belle anche con il cancro ». E lancia una linea di cappelli

Maria Teresa, 53enne, di Verona. Tre anni fa la sua vita cambia, scopre di avere un tumore al seno. Ma la donna, organizzatrice di eventi, non si arrende. Anzi, si reinventa. L’abbiamo incontrata a Roma, al Villaggio della Salute targato Race for the Cure. La manifestazione contro il cancro al seno, promossa da Komen Italia e di cui Leggo è media partner.
Maria Teresa racconta di aver pianto la prima volta che si è vista con un cappello oncologico. E da lì il cambiamento: «Ho deciso di aprire la mia linea di copricapi dedicati alle signore che affrontano la malattia. Il segreto è prendersi cura di sé e mettersi sempre un filo di rossetto». La signora-coraggio lancia “I cappelli di Terry” e fonda l’associazione “La cura sono io”, per ricordare alle donne che la guarigione passa anche attraverso il benessere.
(servizio di Emiliana Costa)