Renzi: "Chi picchia un carabiniere è un criminale"

(LaPresse) "Chi picchia un carabiniere è un criminale". Così Matteo Renzi, in un incontro elettorale a Firenze, ribadisce con forza la sua solidarietà alle forze dell'ordine che lavorano per la sicurezza e al brigadiere aggredito a Piacenza, nel corso della manifestazione antifascista e che oggi ha ricevuto la visita del ministro dell'Interno Marco Minniti, del Capo della polizia Gabrielli e del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Nistri. "Noi ribadiamo con forza che siamo orgogliosamente antifascisti e che questo paese è orgogliosamente antifascista”, ha poi aggiunto Renzi.