Riina, la figlia Maria Concetta contro i cronisti: «Uno schifo»

Arrivati a Parma Maria Concetta Riina, figlia del boss della mafia Totò Riina, e l'avvocato Luca Cianferoni, nel giorno dell'autopsia al "capo dei capi" di Cosa nostra, scomparso all'età di 87 anni. "Quello che state facendo non è civile. Dovete smetterla", grida la donna ai cronisti presenti. Quando una giornalista chiede: "Totò Riina non ha mai chiesto perdono e non si è mai pentito", l'avvocato Cianferoni - legale di Riina - sbotta: "Ma come si permette? Qua c'è un cadavere. Ve ne dovete andare. Questa non è stampa".