Pedofilo molesta una 13enne, il padre lo trova in bagno e lo prende a calci in faccia

Aveva abusato di una ragazzina di appena 13 anni, così il padre della vittima è andato a cercarlo e si è vendicato, prendendolo a calci. Tutto è avvenuto in Messico, a Cancun per la precisione: il presunto pedofilo di 23 anni, Bernabe N., pescato dal padre della bimba dentro una toilette, è stato trascinato fuori, gettato a terra e malmenato duramente: calci al corpo, al volto, pugni. Aveva ancora i pantaloni scesi, forse è stato interrotto mentre stava facendo pipì nel bagno. Tutto è stato fedelmente ripreso da un telefonino, si pensa di un amico dell'aggressore: entrambi sono stati arrestati dalla polizia. Gli inquirenti stanno cercando di capire bene le dinamiche del fatto.