Aggrappato all'impalcatura del tribunale di Milano minaccia il suicidio

E' salvo l'uomo che, dalle 15 di oggi pomeriggio, minacciava di suicidarsi buttandosi dall'impalcatura del terzo piano del tribunale di Milano. Alla negoziazione hanno partecipato il magistrato Alberto Nobili e l'ex pm di Mani Pulite, Gherardo Colombo. L'uomo, di circa 40 anni, è rimasto in bilico per oltre tre ore, fino a quando Nobili l'ha convinto a rientrare da una finestra del Palazzo Di Giustizia. Non è chiaro il motivo del gesto.