«Non mi dispiace per niente», ammissione choc dell'uomo che travolse con il suo furgone Elisa e Matteo

(Agenzia Vista) Piemonte VdA, 04 gennaio 2018 «Non mi dispiace per niente» Questa la frase shock pronunciata da Maurizio De Giulio subito dopo aver investito con il suo furgone a Condove la moto su cui viaggiava una coppia di fidanzati, uccidendo la ragazza Elena Ferrero e ferendo gravemente Matteo Penna, il giovane che era con lei. I fatti il 9 luglio dello scorso anno sulla statale 24. Courtesy Rete7