Torna Red Bull K3, la competizione di “triplo chilometro verticale”

Sul sito www.redbull.com/k3 è possibile iscriversi alla quarta edizione di Red Bull K3, la competizione di “triplo chilometro verticale” che ha rivoluzionato il mondo della corsa in montagna. Gli atleti partecipanti affronteranno il prossimo 29 luglio lo storico tracciato che dal centro di Susa (Torino), passando per il comune di Mompantero, conduce alla vetta del Rocciamelone, a 3538 metri di altezza.
Grande novità per l’edizione 2017: la competizione è stata inserita nel Vertical Kilometer World Circuit, il circuito mondiale di 17 gare in 8 diverse nazioni. Gli atleti “finisher” del Red Bull K3 accumuleranno il 20% di extra point nella classifica valevole per il circuito internazionale di kilometro verticale. Ormai riconosciuta tra le vertical race più spettacolari del nostro Paese grazie a un format innovativo e un percorso unico che si snoda su 3036 metri di dislivello positivo da affrontare in soli 9,7 chilometri, Red Bull K3 sarà aperta ad atleti professionisti e amatori, provenienti da diverse specialità della corsa, che desiderano sfidare i propri limiti in una prova senza precedenti. Tenacia e resistenza saranno fondamentali, ma solo i più veloci potranno conquistare la vetta. I runner dovranno superare due sbarramenti temporali: il primo check-point, posto in località Trucco (1670 m), dovrà essere superato entro il tempo massimo di 1 ora e 30 minuti. La corsa verso il secondo check-point, fissato a 2850 m al Rifugio Cà d’Asti, dovrà essere completata entro 2 ore e 30 minuti per i partecipanti uomini e 2 ore e 55 minuti per la categoria femminile. Dopo averla riconosciuta come un’esperienza impegnativa e memorabile, alcuni tra i big delle passate edizioni hanno già confermato la loro presenza a Red Bull K3 2017. Il campione dell’edizione 2015 Rémi Bonnet (Svizzera) e il due volte medaglia d’oro Marco Moletto, primo classificato nel 2014 e vincitore a pari merito con Philip Götsch nel 2016, tenteranno di replicare i loro successi. Tra le donne, la campionessa in carica Vanesa Ortega (Spagna) dovrà difendere il suo primato dalla fortissima atleta brasiliana Fernanda Maciel.