Suicidio in diretta. Uccide il padre, poi fugge e si spara un colpo in testa

Il padre non voleva assolutamente dargli i soldi che aveva chiesto e, di fronte all'ennesimo rifiuto, non ci ha pensato due volte a freddarlo con diversi colpi di pistola, ferendo anche altre due persone. Protagonista di questa tragica vicenda è Ercan Koz, 23enne affetto da problemi psichici che ha tentato la fuga in taxi dopo aver ucciso il padre 46enne, Recep. La polizia lo ha inseguito fino a quando il giovane non è sceso dal taxi ed ha tentato la fuga a piedi ma, vedendosi braccato, si è sparato un colpo alla tempia durante la folle corsa. Lo riportano i media turchi, tra cui Milliyet.
DIVENTA FAN DI LEGGO